MY ID

FAQ

La biometria è una tecnologia automatizzata utilizzata per il riconoscimento delle persone utilizzando identificatori fisiologici. La biometria copre una varietà di tecnologie in cui gli attributi identificabili univoci delle persone vengono utilizzati per l’identificazione e l’autenticazione. Questi includono l’impronta digitale, il viso, l’iride, la voce, le impronte del palmo di una persona, che possono essere utilizzati per convalidare l’identità degli individui. I dati biometrici sono univoci per ogni persona, quindi possono essere utilizzati in quasi tutte le applicazioni che richiedono l’identificazione o la verifica accurata di qualsiasi individuo

My-ID contiene un sistema di identificazione del viso che non richiede alcun hardware avanzato, in quanto può essere utilizzato con i dispositivi di acquisizione delle immagini esistenti smartphone ios e android ,webcam, telecamere di sicurezza, ecc..

Di solito questi sistemi estraggono determinate funzionalità dalle immagini dei volti e quindi eseguono la corrispondenza del volto utilizzando queste funzionalità. Un volto non ha tante caratteristiche misurabili in modo univoco come impronte digitali e iridi, quindi l’affidabilità del riconoscimento facciale è leggermente inferiore rispetto a questi altri metodi di riconoscimento biometrico. Tuttavia, è ancora adatto a molte applicazioni, soprattutto se si tiene conto della sua comodità per l’utente. Il riconoscimento facciale può anche essere utilizzato insieme al riconoscimento delle impronte digitali o un altro metodo biometrico per sviluppare applicazioni più critiche per la sicurezza. L’approccio multi-biometrico, seguito da My-ID, è particolarmente importante per i sistemi di identificazione (1-a-molti). In generale, i sistemi di identificazione sono molto comodi da usare perché non richiedono alcuna informazione di sicurezza aggiuntiva (smart card, password ecc.). Tuttavia, l’utilizzo di routine di corrispondenza 1-a-molti con un solo metodo biometrico può comportare una maggiore probabilità di falsa accettazione, che potrebbe diventare inaccettabile per applicazioni con database di grandi dimensioni. L’utilizzo dell’identificazione del viso come metodo biometrico aggiuntivo può ridurre drasticamente questo effetto. Questo approccio multi-biometrico aiuta anche in situazioni in cui una certa caratteristica biometrica non è ottimale per determinati gruppi di utenti.

Offre un’identificazione rapida e affidabile con il rilevamento dei volti in tempo reale, la capacità di elaborare più volti in un singolo fotogramma e una rapida corrispondenza dei volti nelle modalità 1 a 1 e 1 a molti.

L’algoritmo dei riconoscimento del volto di My-ID implementa la localizzazione, l’enrolment/iscrizione e la corrispondenza avanzata del viso utilizzando robusti algoritmi di elaborazione delle immagini digitali, basati su reti neurali profonde: Elaborazione simultanea di più volti. L’algoritmo del viso esegue il rilevamento rapido e accurato di più volti in streaming video live e immagini fisse. • Classificazione di genere. Facoltativamente, il sesso può essere determinato per ogni persona sull’immagine con un grado di precisione predefinito durante l’estrazione del modello. • Rilevamento del volto in tempo reale. Un sistema di identificazione facciale convenzionale può essere ingannato posizionando una foto davanti alla fotocamera. L’algoritmo del volto è in grado di prevenire questo tipo di violazione della sicurezza determinando se un volto in uno streaming video è “live” o fotografia. • Live detection :può essere eseguito in modalità passiva, quando il motore valuta determinate caratteristiche del viso, e in modalità attiva, quando il motore valuta la risposta dell’utente per eseguire azioni come sbattere le palpebre o movimenti della testa.

My-ID permette opzionalmente di stimare l’età di una persona

My-ID permette di ottenere una soglia minima della qualità dell’immagine